Antonio Ascione, Giovanni Ruggiero – ABBIAMO VINTO. INSIEME

Pubblicato il: Autore: admin

abbiamo vinto BAntonio Ascione, Giovanni Ruggiero “Abbiamo vinto. Insieme”
Edizioni Messaggero Padova

 

È la storia di una guarigione raccontata a quattro mani. Giovanni Ruggiero è un giornalista, inviato speciale di un quotidiano a tiratura nazionale; Antonio Ascione è un epatologo di fama internazionale. È la malattia di Giovanni che li fa incontrare: un’epatite B che lo porterà alla cirrosi epatica, al tumore e al trapianto del fegato.

Il titolo del libro è un sms che Giovanni inviò al suo medico, subito dopo il trapianto, appena risvegliatosi dall’anestesia: «Abbiamo vinto. Insieme», perché la guarigione è una vittoria di tutti, non soltanto dell’ammalato, ma anche del medico che l’ha curato, dei famigliari e degli amici che l’hanno sostenuto. Così come la stessa malattia è una vicenda che coinvolge tanta gente nelle sue dinamiche. Scrive Giovanni: «Un viaggio che dalla cirrosi porta al tumore e poi al trapianto non si fa da soli. Non è una scalata solitaria, ma una cordata. Con te devono starci tutti i tuoi, moglie o marito, figli, amici, colleghi di lavoro e il tuo medico che, a metà percorso, quasi sempre, fa già parte del gruppo degli amici e viaggia insieme a te.»

L’idea di scrivere un libro sulla vicenda nasce da due esigenze: quella del paziente, come giornalista, di farsi testimone della possibilità di guarire; quella del medico, di far chiarezza sulle epatiti che colpiscono una larga fascia della popolazione. Il messaggio che dicono insieme è chiaro: l’epatite si può combattere, se affrontata in tempo e in modo corretto, e il trapianto è ormai una pratica divenuta quasi di routine. Dunque, non deve più spaventare. Questo messaggio è giunto, perché il libro, alla sua uscita, è stato dato, a cura dell’Associazione nazionale trapiantati di fegato, ai pazienti in lista d’attesa. Tanti – hanno poi detto agli autori – leggendo il libro si sono sentiti confortati e hanno affrontato l’intervento con maggiore serenità.

Come è sereno il libro (a tratti perfino ironico) che, pur narrando di una grave malattia, non è mai angosciante o tormentato. Traspare in ogni riga la serenità che il medico Antonio Ascione è sempre riuscito a trasmettere, per la sue straordinarie doti umane, a tutti i suoi pazienti, Giovanni compreso.

Benché esile, il libro affronta, per esperienza vissuta, tanti aspetti che si legano al percorso lungo di una malattia: il rapporto e la comunicazione medico-paziente, talvolta difettosa; il consenso informato; il problema delle donazioni; la dignità dell’ammalato, il vero soggetto debole, spesso vilipesa.

 

Antonio Ascione, Giovanni Ruggiero – “Abbiamo vinto. Insieme”,
Edizioni Messaggero Padova
Pagine 150,  euro 8.